http://www.aros.orgAROS-ExecAROS-Exec ArchivesPower2People
kitty mascottop logo menu

Domande frequenti (FAQ)

Indice

Domande comuni

Posso fare una domanda?

Certo che puoi. Per favore vai al forum di AROS-Exec e leggi i thread e chiedi ciò che vuoi. Questa FAQ verrà aggiornata con le domande degli utenti, ma il forum rimane sempre più recente.

Cos'è AROS?

Per favore leggi l' introduzione.

Qual è lo stato legale di AROS?

La legge europea dice che è legale applicare le tecniche di reverse engineering al fine dell'interoperabilità. Dice anche che è illegale distribuire la conoscenza acquisita tramite queste tecniche. Sostanzialmente significa che sei autorizzato a disassemblare qualunque software per scrivere qualcosa di compatibile (per esempio, sarebbe legale disassemblare Word per scrivere un programma che converte i documenti di Word in testo ASCII).

Ci sono ovviamente delle limitazioni: non sei autorizzato a disassemblare il software se l'informazione che vuoi ottenere così facendo può essere ottenuta in altri modi. Inoltre non puoi comunicare ad altri ciò che hai imparato. Un libro come "Windows Inside" è quindi illegale o al limite della legalità.

Poichè noi evitiamo le tecniche di disassemblaggio e al loro posto usiamo conoscenze liberamente disponibili (che includono i manuali di programmazione) che non sono sotto nessun NDA, quanto detto non si applica direttamente ad AROS. Quello che conta qui è l'intento della legge: è legale scrivere software che è compatibile con qualche altro software. Quindi crediamo che AROS è protetto dalla legge.

Brevetti e file header sono un altro problema. Possiamo usare degli algoritmi brevettati in Europa poichè la legge Europea non ammette brevetti sugli algoritmi. Comunque, il codice che usa questi algoritmi che sono brevettati negli USA non possono essere importati negli USA. Esempi di algoritmi brevettati in AmigaOS includono lo spostamento degli schermi e il modo particolare con cui funzionano i menu. Quindi evitiamo di implementare queste caratteristiche nello stesso esatto modo. I file header, d'altra parte, devono essere compatibili ma il più possibile diversi dagli originali.

Per evitare ogni problema ci siamo mossi per ottenere un OK ufficiale da Amiga Inc. Loro vedono positivamente il nostro sforzo, ma sono molto incerti sulle implicazioni legali. Ti suggeriamo di prendere atto che Amiga Inc non ci ha mandato alcuna lettera di Cease and Desist come segno positivo. Sfortunatamente, nessun contratto legale è stato fatto finora, a prescindere dalle buone intenzioni di entrambe le parti.

Perchè puntate alla compatibilità solo col 3.1?

Ci sono state discussioni sullo scrivere un OS avanzato con le caratteristiche di AmigaOS. Ciò è stato abbandonato per una buona ragione. Primo, tutti sono d'accordo che l'attuale AmigaOS andrebbe migliorato, ma nessuno sa come fare e nemmeno cosa va migliorato o cosa è importante. Per esempio, alcuni vogliono la protezione della memoria, ma non vogliono pagarne il prezzo (grossa riscrittura del software disponibile e perdita di velocità).

Alla fine, le discussioni finirono in flame o in reiterazione degli stessi vecchi argomenti ancora e ancora. Così abbiamo deciso di iniziare con qualcosa che sapevamo come gestire. A quel punto, quando abbiamo l'esperienza per vedere cosa è possibile e cosa no, decidiamo i miglioramenti.

Vogliamo anche ottenere la compatibilità binaria con l'AmigaOS originale dell'Amiga. La ragione di questo è che un nuovo OS senza nessun programma che ci gira sopra non ha possibilità di sopravvivvere. Quindi tentiamo di rendere la migrazione dall' OS originale al nostro la più indolore possibile (ma senza impedirci di migliorarlo). Come al solito, tutto ha il suo prezzo e noi proviamo a decidere con cautela quale possa essere e se noi e chiunque altro sia disponibile a pagarlo.

Potete implementare la caratteristica XYZ?

No, per le seguenti ragioni:

  1. Se era veramente importante, sarebbe già nell'OS originale. :-)
  2. Potresti implementarla tu e mandarci una patch!

La ragione di questo punto di vista è che ci sono un sacco di persone in giro che pensano che quella caratteristica è la più importante e che AROS non ha futuro se non viene implementata nel modo giusto. La nostra posizione è che AmigaOS, che AROS aspira a implementare, può fare qualunque cosa che un moderno OS può fare. Vediamo che ci sono aree in cui AmigaOS potrebbe essere migliorato, ma se lo facciamo, chi scriverebbe il resto dell'OS? Alla fine, avremmo ottenuto un sacco di simpatici miglioramenti all'AmigaOS originale che non farebbero più funzionare il software disponibile e non varebbero nulla, perchè il resto dell'OS sarebbe mancante.

Quindi, abbiamo deciso di bloccare ogni tentativo di implementare nuove caratteristiche di rilievo nell'OS fino a quando non sarà più o meno completato. Ci stiamo quasi avvicinando al traguardo adesso, e ci sono un paio di innovazioni implementate in AROS che non sono disponibili in AmigaOS.

Quanto è compatibile AROS con AmigaOS?

Molto compatibile. Crediamo che AROS farà girare il software esistente su Amiga senza problemi. Su altro hardware, il software esistente deve essere ricompilato. Offriremo un preprocessore che potrete usare sul vostro codice che modificherà ogni codice che potrebbe non andare su AROS e/o vi avviserà di quel codice.

Portare programmi da AmigaOS ad AROS è attualmente per la maggior parte un lavoro di semplice ricompilazione, con qualche occasionale ritocco qua e la. Ci sono ovviamente dei programmi per cui non è così, ma funziona per la maggior parte di quelli moderni.

Per quali architetture hardware è disponibile AROS?

Attualmente AROS è disponibile in uno stato abbastanza usabile come nativo o hosted (sotto Linux e FreeBSD) per l'architettura i386 (es. cloni IBM PC AT compatibili). Ci sono dei porting a vari livelli di completezza per SUN SPARC (ospitato sotto Solaris) e palmari Palm compatibili (nativo).

Ci sarà un port di AROS per PPC?

C'è attualmente in atto un tentativo di portare AROS su PPC, inizialmente ospitato su Linux.

Perchè state usando Linux e X11?

Usiamo Linux e X11 per velocizzare lo sviluppo. Per esempio, se implementi una nuova funzione per aprire una finestra puoi semplicemente scrivere quella singola funzione e non aver da scrivere centinaia di altre funzioni in layers.library, graphics.library, un sacco di device driver e tutto il resto di cui la funzione ha bisogno.

L'obiettivo di AROS è certamente di essere indipendente da Linux e X11 (ma restando capace di girarci sopra se la gente lo vuole veramente), e ciò sta lentamente diventando una realtà con le versioni native di AROS. Comunque abbiamo ancora bisogno di Linux per lo sviluppo, poichè alcuni tool di sviluppo non sono stati ancora portati su AROS.

Come intendete rendere AROS portabile?

Una delle maggiori nuove caratteristiche di AROS a confronto con AmigaOS è il sistema HIDD (Hardware Independent Device Drivers), che ci permetterà di portare AROS su hardware differente abbastanza facilmente. Sostanzialmente, le librerie di base dell'OS non toccano l'hardware direttamente, ma passano invece attraverso gli HIDD, che sono programmati usando un sistema orientato agli oggetti che rende semplice sostituire gli HIDD e riusare il codice.

Perchè pensate che AROS ce la farà?

Sentiamo ogni giorno da un sacco di gente che AROS non ci riuscirà. Molti di loro non sanno quello che stiamo facendo o pensano che Amiga è già morto. Dopo aver spiegato ai primi quello che facciamo, molti concordano che è possibile. I secondi fanno più problemi. Bene, Amiga è morto al momento? Quelli che stanno ancora usando i loro Amiga vi diranno probabilmente che non è così. I vostri A500 o A4000 sono esplosi quando la Commodore andò in bancarotta? Sono esplosi quando lo ha fatto Amiga Technologies?

Il fatto è che c'è poco software nuovo sviluppato per l'Amiga (sebbene Aminet vada ancora avanti simpaticamente) e l'hardware è sviluppato a una velocità inferiore (ma gli aggeggi più sbalorditivi sembrano apparire ora). La comunità Amiga (che è ancora viva) sembra essere seduta in attesa. E se qualcuno rilascia un prodotto che è un minimo simile a quello che era l'Amiga nel 1984, allora quella macchina avrà di nuovo successo. E chi lo sa, può essere che con quella macchina troverai un CD con su scritto "AROS". :-)

Cosa faccio se AROS non compila?

Per favore, invia un messaggio con i dettagli (ad esempio, il messaggio di errore che ottieni) sul forum di aiuto di AROS-Exec o diventa uno sviluppatore e iscriviti alla lista di sviluppatori AROS e invia il messaggio lì, e qualcuno proverà ad aiutarti.

AROS avrà protezione della memoria, SVM, RT, ...?

Diverse centinaia di esperti Amiga (questo è quantomeno quello che loro pensano di essere) hanno provato per tre anni a trovare un modo di implementare la protezione della memoria (MP) su AmigaOS. Non ce l'hanno fatta. Dovreste considerare questo come il fatto che il normale AmigaOS non avrà mai MP come Unix o Windows NT.

Ma non tutto è perduto. Ci sono piani per integrare una variante della MP in AROS che permetterà la protezione almeno nei nuovi programmi che ne saranno a conoscenza. Alcuni sforzi in questo campo sembrano promettenti. Inoltre, è davvero un problema se la vostra macchina va in crash? Lasciatemi spiegare prima di inchiodarmi a un albero. :-) Il problema non è che la macchina crasha, ma piuttosto:

  1. Non avete alcuna idea del perchè sia crashata.
  2. Perdete il vostro lavoro. Riavviare la macchina non è un vero problema.

Quello che possiamo provare a costruire è un sistema che almeno avverte se qualcosa di strano sta succedendo e che possa dirvi in gran dettaglio cosa stava succedendo quando la macchina è andata crash e che vi permetta di salvare il vostro lavoro e prima di crashare. Ci sarà anche un mezzo per controllare cosa è stato salvato così che possiate essere sicuri di non continuare con dati corrotti.

La stessa cosa è per SVM (swappable virtual memory), RT (resource tracking) e SMP (symmetric multiprocessing). Stiamo attualmente pianificando come implementarli, assicurandoci che aggiungere queste caratteristiche sarà indolore. Comunque, queste non hanno la massima priorità al momento. Una RT molto elementare è stata aggiunta, comunque.

Posso diventare un beta tester?

Certo, nessun problema. Infatti, noi vogliamo più beta tester possibili, per cui ognuno è il benvenuto! Comunuque non teniamo una lista di beta tester, quindi tutto quello che dovete fare è scaricare AROS, testare ciò che volete e inviarci un report.

Qual è la relazione tra AROS e UAE?

UAE è un emulatore Amiga, e come tale ha degli obiettivi in qualche modo diversi da AROS. UAE punta alla compatibilità binaria sia per i giochi e il codice che accede direttamente all'hardware, mentre AROS vuole avere applicazioni native. Quindi AROS è molto più veloce di UAE, ma puoi far girare molto più software sotto UAE.

Siamo in contatto con l'autore di UAE e c'è una buona possibilità che il codice di UAE apparirà in AROS e vice versa. Per esempio, gli sviluppatori di UAE sono interessati al sorgente dell'OS perchè UAE potrebbe far girare alcune applicazioni più velocemente se alcune o tutte le funzioni dell' OS fossero sostituite con codice nativo. Dall'altro lato, AROS potrebbe beneficiare dell'avere un'emulazione Amiga integrata.

Siccome molti programmi non saranno disponibili su AROS all'inizio, Fabio Alemagna ha portato UAE su AROS così puoi usare i vecchi programmi almeno in un box di emulazione.

Qual è la relazione tra AROS e la Haage & Partner?

Haage & Parner ha usato parti di AROS in AmigaOS 3.5 e AmigaOS 3.9, per esempio la ruota dei colori e il gadget gradientslider e il comando SetENV. Questo significa che in qualche modo, AROS è diventato parte dell' AmigaOS ufficiale. Questo non implica che c'è qualche relazione formale tra AROS e Haage & Partner. AROS è un progetto open source, e chiunque può usare il nostro codice nei loro progetti a patto che seguano la licenza.

Qual è la relazione tra AROS e MorphOS?

La relazione tra AROS e MorphOS è sostanzialmente la stessa che c'è tra AROS e la Haage & Partner. MorphOS usa parti di AROS per velocizzare il loro sforzo di sviluppo; sotto i termini della nostra licenza. Come con Haage & Partner, questo è bene per entrambi i team, in quanto il team di MorphOS riceve una spinta al loro sviluppo da AROS e AROS ottiene buoni miglioramenti al nostro codice sorgente dal team di MorphOS. Non c'è alcuna relazione formale tra AROS e MorphOS; questo è semplicemente come funziona lo sviluppo di software open source.

Quali linguaggi di programmazione sono disponibili?

La maggior parte dello sviluppo per AROS è fatto usando ANSI C crosscompilando i sorgenti sotto un OS diverso, es. Linux o FreeBSD. Fabio Alemagna ha completato un port iniziale di GCC a i386 nativo. Comunque, non è attualmente nella ISO o integrato nel build system.

I linguaggi attualmente disponibili nativamente sono Python, Regina e False:

  • Python è un linguaggio di scripting che è divenuto abbastanza popolare, grazie alla sua buona progettazione e caratteristiche (programmazione orientata agli oggetti, systema a moduli, molti moduli utili inclusi, sintassi pulita, ...). Un progetto separato è stato iniziato per il porting su AROS e può essere trovato qui: http://pyaros.sourceforge.net/.
  • Regina è un interprete REXX portabile e ANSI compliant. L'obiettivo per il porting su AROS è quello di essere compatibile con l'interprete ARexx per l'AmigaOS classico.
  • False può essere classificato come un linguaggio esotico, quindi probabilmente non sarà usato per sviluppo serio, sebbene può essere molto divertente. :-)

Perchè non c'è alcun emulator m68k in AROS?

Per far funzionare i vecchi programmi Amiga su AROS, abbiamo portato UAE su AROS. La versione AROS di UAE sarà probabilmente un po' più veloce di altre versioni di UAE poichè AROS richiede meno risorse di altri sistemi operativi (che significa che UAE otterrà più tempo macchina), e proveremo a patchare la ROM Kickstart in UAE in modo da chiamare le funzioni AROS che porteranno un altro piccolo miglioramento. Ovviamente, questo si applica solo ad AROS nativo e non hosted.

Ma perchè non abbiamo implementato semplicemente una CPU virtuale m68k per far funzionare il software direttamente su AROS? Bene, il problema è che il software m68k si aspetta che i dati siano in formato big endian, mentre AROS gira in CPU little endian. Il problema è che le routine little endian nel core di AROS dovrebbero lavorare con dati big endian in emulazione. La conversione automatica sembra essere impossibile (giusto un esempio: c'è un campo in una struttura in AmigaOS che a volte contiene ULONG e a volte due WORD) perchè non possiamo dire come sono codificati una coppia di byte in RAM.

Ci sarà una ROM Kickstart di AROS?

Ci potrebbe essere, se qualcuno crea un porting nativo di AROS e fa tutto il resto del lavoro necessario per creare una ROM Kickstart. Attualmente, nessuno si è dedicato a questo lavoro.

Domande sul software

Come faccio ad accedere alle immagini dei dischi di AROS su UAE?

Le immagini dei floppy possono essere montate come hardfile e usate come harddisk da 1.4 Mb all'interno di UAE. Dopo aver messo i file che vuoi nell'immagine dell'hardfile (o qualunque altra cosa tu voglia fare), puoi scriverle su un floppy.

La geometria dell'hardfile è quella che segue:

Sectors    = 32
Surfaces   = 1
Reserved   = 2
Block Size = 90

Come accedo alle immagini dei dischi di AROS da un AROS hosted?

Copia l'immagine della directory DiskImages di AROS (SYS:DIskImages, es: bin/linux-i386/AROS/DiskImages) e rinominala in "Unit0". Dopo aver avviato AROS, puoi montare l'immagine del disco con:

> mount AFD0:

Cos'è Zune?

Nel caso tu abbia letto di Zune su questo sito, è semplicemente una reimplementazione open source di MUI, che è un potente (oltre che user e developer-friendly) toolkit GUI shareware e orientato agli oggetti e lo standard di fatto su AmigaOS. Zune è il toolkit GUI preferito per sviluppare applicazioni AROS native. Come dice il nome stesso, non significa nulla, ma suona bene.

Come posso risettare le mie preferenze ai valori di default?

In AROS, apri una shell CLI, vai su Envarc: e cancella i file delle preferenze che vuoi riportare ai valori di default.

Cosa sono la memoria grafica e l'altra memoria in Wanderer?

Questa divisione della memoria è principalmente un cimelio dal passato dell'Amiga, dove la memoria grafica era la memoria per le applicazioni prima che se ne aggiungesse dell'altra, chiamata FAST RAM, dove andavano a finire le applicazioni, mentre la grafica i suoni e alcune strutture di sistema rimanevano nella memoria grafica.

In AROS-hosted, non c'è questo tipo di memoria "Altra" (FAST), ma solo GFX, mentre su AROS nativo, GFX ha un massimo di 16MB, sebbene non rifletta lo stato della memoria della scheda grafica... Non ha alcun tipo di relazione con l'ammontare della memoria sulla tua scheda grafica.

La risposta prolissa Memoria grafica nel i386-nativo indica i primi 16MB della memoria del sistema. I primi 16MB sono l'area in cui le schede ISA possono usare il DMA. Allocando la memoria con MEMF_DMA o MEMF_CHIP andremo a impegnare quella memoria, tutto il resto va nell'altra (fast) memoria.

Usate il comando: C:Avail HUMAN per informazioni sulla memoria.

Cosa fa l'azione di Wanderer Fotografa <Tutto/Finestra> (Snapshot)

Questo comando memorizza la posizione delle icone per tutte (o una) finestra.

Come faccio a cambiare lo screensaver/sfondo del desktop?

Al momento l'unico modo di cambiare lo screensaver è scriverti il tuo. La commodity Blanker può essere configurata con Exchange, ma è in grado solo di visualizzare un "campo di stelle" con un dato numero di stelle. Lo sfondo di Wanderer si può settare con il tool pref Prefs/Wanderer. Lo sfondo delle finestre Zune si setta con Prefs/Zune. Puoi anche settare le preferenze della tua applicazione preferita usando il comando Zune <applicazione>.

Ho lanciato AROS-hosted ma non ha funzionato

Questo problema può probabilmente essere sistemato creando una directory WBStartup nella directory di AROS. Se sei root e AROS crasha all'avvio, prova con "xhost +" prima "sudo && ./aros -m 20". Devi anche specificare un po' di memoria con l'opzione -m come mostrato. Non dimenticare, inoltre, l'opzione BackingStore nella sezione Device del tuo file xorg.conf.

Quali sono le opzioni da riga di comando dell'eseguibile AROS-hosted?

Puoi avere una lista di queste opzioni lanciando il comando ./aros -h

Come fare affinchè le finestre si refreshino dal nero su AROS-hosted?

Devi inserire la seguente stringa (così com'è!) nel tuo file /etc/X11/xorg.conf (o XFree.conf)::

Option  "BackingStore"

Quali sono le opzioni del kernel di AROS usate nella riga di GRUB?

Eccone alcune:

floppy=<disabled/nomount> - definisce le opzioni di trackdisc.device
    disabled                - disabilita completamente l'inizializzazione di trackdisk.device
    nomount                 - initialise trackdisk.device but do not create DOS devices

ATA=32bit - Abilita l' I/O a 32 bit nel driver hdd (sicuro)
forcedma - Forza l'attivazione del DMA nel driver hdd (dovrebbe
          essere sicuro, ma potrebbe non esserlo)
gfx=<nome hidd> - Usa l'hidd specificato come driver grafico
lib=<nome> - Carica e inizializza la libreria/hidd specificata.

E alcune più vecchie se stai usando una build non recente (dalla r28786):

nofdc - Disabilita completamente il lettore floppy.
noclick - Disabilita il controllo del cambio floppy (e il relativo
       click)

Nota che tutto è case-sensitive.

Come posso trasferire file a una macchina virtuale con AROS?

La prima soluzione e la più semplice è inserire dei file in una immagine ISO e collegarla alla VM. Ci sono un sacco di programmi per creare/modificare ISO, come UltraISO, WinImage o mkisofs. La seconda, puoi abilitare la rete in AROS e un server FTP sulla tua macchina ospite. Quindi puoi usare un client FTP per AROS per trasferire i file (dai un'occhiata al MarranoFTP). Fermiamoci qui come complessità. La documentazione utente contiene un capitolo sul nerworking, guarda lì.

Errori di compilazione

D: HO compilato AROS con gcc4 ma ho visto che ho compilato segfaults opsitati da AROS
con -m > 20 e se compilo nativo con AROS non parte e fa schermo nero

R: Aggiungi -fno-strict-aliasing a scripts/aros-gcc.in e riprova a compilare.

E' possibile fare uno script per DOS che si possa autocaricare quando un pacchetto viene installato?

Lo script dovrebbefare alcune assegnazioni e aggiungere una stringa alla variabile PATH.

  1. Crea una sottodirectory S e aggiungi un file col nome 'Package-Startup' con i comandi DOS
  2. Creat una variable nel file envarc:sys/packages che contenga la path per la cartella S del tuo pacchetto.

Esempio di layout delle directory:

sys:Extras/myappdir
sys:Extras/myappdir/S
sys:Extras/myappdir/S/Package-Startup

La variabile in envarc:sys/packages può avere il nome 'myapp' (il nome non importa), il contenuto sarebbe poi 'sys:extras/myappdir'

Lo script Package-Startup sarà poi chiamato dalla sequenza di startup.

Come pulisco la finestra di shell? Come la definisco permanentemente?

Scrivi questo comando nella shell:

Echo "*E[0;0H*E[J* "

Puoi modificare il tuo S:Shell-Startup e inserire la linea da qualche parte, così avrai un nuovo comando "Cls":

Alias Cls "Echo *"*E[0;0H*E[J*" "

BTW: ecco la mia nuova S:Shell-Startup modificata per far partire la shell in nero e con un prompt modificato:

Alias Edit SYS:Tools/Editor
Alias Cls "Echo *"*E[0;0H*E[J*" "
Echo "*e[>1m*e[32;41m*e[0;0H*e[J"
Prompt "*n*e[>1m*e[33;41m*e[1m%N/%R - *e[30;41m%S>*e[0m*e[32;41m "
date

Più sulle stampe di sequenze di escape:

Esc[0m
Standard Set

Esc[1m and Esc[22m
Bold

Esc[3m and Esc[23m
Italics

Esc[4m and Esc[24m
Underline

Esc[30m to Esc[39m
Set Front Color

Esc[40m to Esc[49m
Set Background Color

Significati dei valori:

30 grigio char -- 40 grigio cell -- >0 grigio sfondo ---- 0 tutti attributi spenti
31 nero char - 41 nero cell - >1 nero sfondo --- 1 boldface
32 bianco char - 42 bianco cell - >2 bianco sfondo --- 2 faint
33 blu char -- 43 blu cell -- >3 blu sfondo ---- 3 italic
34 grigio char -- 44 grigio cell -- >4 grigio sfondo ---- 4 underscore
35 nero char - 45 nero cell - >5 nero sfondo --- 7 reverse video
36 bianco char - 46 bianco cell - >6 bianco sfondo --- 8 invisible
37 blu char -- 47 blu cell -- >7 blu sfondo

I codici possono essere combinati separandoli con un semicolon. ??

Come lancio AROS-hosted in tutto schermo?

Chiama "export AROS_X11_FULLSCREEN=1" in una shell. Fai partire AROS e cambia la risoluzione dello schermo nelle preferenze schermo. Riavvia AROS.

Come creo icone a 2 stati per AROS?

Le icone per AROS sono attualmente files PNG rinominate. Ma se vuoi icone per AROS in due stati (normale/selezionato) usa questo comando:

join img_1.png img_2.png TO img.info

Come monto un immagine ISO in AROS? E posso aggiornare la mia nightly build in questa maniera?

  • Metti l'ISO dentro AROS (con wget o altri modi)

  • Copia l'ISO in sys:DiskImages (Drawer deve essere creato se non esiste).

  • Rinomina l'ISO in Unit0 in quella directory.

  • Devi aggiungere questo nel tuo Devs:Mountlist

    ISO:
    FileSystem = cdrom.handler
    Device = fdsk.device
    Unit = 0
    
  • L'ISO è montato: Puoi copiare qualunque cosa dall'ISO:. In più puoi creare uno script per aggiornare la nightly build come questo:

    copy ISO:boot/aros-pc-i386.gz sys:boot/
    copy ISO:C sys:C all quiet
    copy ISO:Classes sys:Classes all quiet
    copy ISO:Demos sys:Demos all quiet
    

E così via tutte le directory (tranne le preferenze), Extras:Networking/Stacks, e lo stesso devs:mountlist. Le preferenze devono essere mantenute se ne hai bisogno. Inoltre puoi settare AROSTcp per tenerne le configurazioni in una cartella separata.

Se vuoi solo riscrivere tutto, fai solo:

copy ISO:C sys:C all quiet newer

Come smontare un volume?

Lancia queszti due commandi da CLI:

assign DOSVOLUME: dismount
assign DOSVOLUME: remove

dove DOSVOLUME è DH0:, DF0:, ecc...

Come montare un floppy FAT con FAT.handler?

Correntemente i volumi FAT sono automaticamente trovati e montati, ma si possono anche montare manualmente.

Creat un mountfile (text file) con tre linee magiche:

device = trackdisk.device
filesystem = fat.handler
unit = 0
  • Chiamalo in qualche maniera, PC0 per esempio. Definisci questo file lo strumento predefinito in c:mount nelle proprietà (o metti il mountfile in devs:dosdrivers o sys:storage/dosdrivers)
  • Fai doppio click su esso.
  • Inserisci un floppy formattato FAT.
  • Guarda l'icona apparire del desktop di Wanderer.

Come montare una vera partizione HD FAT con FAT.handler?

Correntemente i volumi FAT sono autorilevati e automontati, ma c'è una amniera per montarli manualmente.

Per prima cosa hai bisogno di leggere la geometria del drive e scrivere alcuni valori. Puoi usare HDToolbox o Linux fdisk per questo lavoro. Il valore BlocksPerTrack è preso dal valore settori/traccia. Nota che non ha assolutamente niente a che fare con la geometria fisica del disco - FAT la usa solo con moltiplicatore. Se trovi i cilindri per esempio da HDToolbox o usando fdisk di Linux come questo:

sudo fdisk -u -l /dev/hda,

Quindi hai bisogno di mettere BlocksPerTrack=63. Assicurati di avere numeri nella vista dei cilindri per Units=Cylinders nell'output. Se hai l'output da fdisk in settori (Unità=settori), setta BlocksPerTrack=1.

LowCyl e HighCyl sono cilindri della partizione come:

mark@ubuntu:~$ sudo fdisk -l -u /dev/hda
...
/dev/hda1 * 63 20980889 10490413+ c W95 FAT32 (LBA)

Quindi, LowCyl is 63, and HighCyl is 20980889, blockspertrack=1

Crea un mountfile (file di testo) con queste linee:

device = ata.device
filesystem = fat.handler,
Unit = 0

BlocksPerTrack = 1
LowCyl = 63
HighCyl = 20980889
Blocksize=512
  • Chiamalo n qualche maniera, FAT0 per esempio
  • Definisci lo strumento predefinito c:mount in proprietà (o metti il mountfile in devs:dosdrivers o sys:storage/dosdrivers)
  • Doppio click su di esso
  • Guarda l'icona comparire sul Wanderer

Nota: Formula per contare questi blocchi: block = ((highcyl - lowcyl) x surfaces + head) x blockspertrack + sec

Domande sull'hardware

Dove posso trovare una lista di hardware compatibile con AROS?

Ne puoi trovare una sulla pagina dell' AROS Wiki . Ci potrebbero essere anche altre liste fatte dagli utenti AROS.

Perchè Aros non si avvia dal disco settato come SLAVE sul canale IDE?

Bene, AROS dovrebbe avviarsi se il disco è in SLAVE, ma SOLO se c'è un altro disco in MASTER. Questa sembra essere la connessione corretta che rispetta le specifiche IDE, e AROS la segue.

Il sistema crasha con un cursore rosso sullo schermo o con schermo vuoto

Questo problema potrebbe essere dovuto all'uso di un mouse seriale (che non sono ancora supportati). Devi usare un mouse PS/2 con AROS al momento. Un'altra potrebbe essere che hai scelto una modalità video non supportata dal tuo hardware nel menu di boot. Riavvia e provane un'altra.

Mk


Copyright © 1995-2017, The AROS Development Team. Tutti i diritti riservati.
Amiga® è un marchio registrato di Amiga Inc. Tutti i diritti sui marchi vanno ai legittimi proprietari.